Programma EAT

Le malattie cronico-degenerative rappresentano, in Italia ed in tutti i paesi occidentali, la causa principale di richieste di assistenza sanitaria. Molte di esse, come indicato dall’OMS - Organizzazione Mondiale della Sanità, sono attribuibili a comportamenti e stili di vita scorretti che si instaurano sin dalla infanzia (eccessivo consumo di alimenti ipercalorici e nutrizionalmente poveri e una ridotta attività fisica) con un conseguente aumento della prevalenza di obesità e sovrappeso (l’Istituto Superiore di Sanità riporta che in Italia il 22.9% dei bambini è in sovrappeso e l’11.1% è obeso).

Il Gruppo Ospedaliero San Donato Foundation sta portando avanti, dal 2009, EAT Educational, un Programma di intervento multicomponente per la promozione della salute e la prevenzione dell’obesità indirizzato a ragazzi dagli 11 ai 14 anni delle scuole medie dei comuni di Milano e dell’hinterland milanese.

EAT Educational si è avvalso del monitoraggio del Comitato Tecnico e Scientifico “SCUOLA per EXPO 2015” del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, con il patrocino del Comune di San Donato Milanese e della Regione Lombardia e in collaborazione con Coldiretti e Campagna Amica.

Fino a oggi, sono stati coinvolti oltre 6.000 adolescenti (età media 13.2 anni) di 16 scuole, le loro famiglie e gli insegnanti.

Il Programma EAT prevede che tutti i partecipanti siano direttamente pesati e misurati, a scuola, da personale medico, all’inizio e al termine dell’intervento, cioè dopo 18 mesi; da principio, tutti i partecipanti compilano, con assistenza in tempo reale, un questionario riportante le principali abitudini alimentari e relative agli stili di vita al movimento.

L'intervento consiste in un programma multidisciplinare che comprende lezioni in classe di educazione alimentare e al movimento svolte da medici e da nutrizionisti in orario scolastico, alla presenza degli insegnanti. A questo proposito, viene fornito un libro di testo redatto dai nutrizionisti a supporto degli argomenti trattati rivolto agli adolescenti e alle loro famiglie. Nel 2016, il libro di testo è stato rivisto e riaggiornato in stretto rapporto con le linee guida del MIUR (2015) e in collaborazione con la Fondazione Italiana Educazione Alimentare.

Per monitorare e supportare le attività del Programma EAT vengono forniti diversi STRUMENTI.