Fabbisogni energetici e proteici in gravidanza

Si sa che in gravidanza bisogna mangiare un po’ di più, ma per valutare i fabbisogni nutrizionali bisogna capire se si sta affrontando la gestazione in una condizione di normopeso, sottopeso, sovrappeso o obesità: per fare ciò, calcolare l’Indice di Massa Corporea (IMC) che si ottiene dividendo il peso del soggetto (in chilogrammi) per l’altezza (in metri) al quadrato.

IMC = PESO (kg) / ALTEZZA (m)2
(Es: Peso soggetto: 56 kg Altezza soggetto: 1,60 m)
56 (kg) / 2,56 (1.6)= 21.8 (soggetto normopeso)

Il valore ottenuto dovrà, poi, essere inquadrato all’interno dei seguenti parametri:

 

  SOTTOPESO NORMOPESO SOVRAPPESO OBESO
Indice di
Massa Corporea
<18.5 18.5 - 24.9 25 - 29.9 >30

 

TABELLA INDICATIVA DELLE QUANTITÀ

Ci dice quante calorie in più si devono fornire ogni giorno in gravidanza

 

  SOTTOPESO NORMOPESO SOVRAPPESO OBESO
Intero periodo
gestazionale
+250-300 Kcal +150 Kcal +100 Kcal +50-100 Kcal

 

GLI AUMENTI DEL FABBISOGNO CALORICO SONO MODESTI.
150 Kcal CORRISPONDONO A 1 PANINO O A 1 PORZIONE DI PESCE!

La distribuzione dei cibi sarà altrettanto importante nell’arco della giornata: mangiare e bere spesso ma poco, consumando 3 pasti principali e 2 spuntini.

PROTEINE

Durante la gravidanza anche le proteine assunte con la dieta dovrebbero essere lievemente aumentate, ma non di molto e specialmente nel 2° trimestre (7 grammi in più al giorno) e nel 3° trimestre (21 grammi in più al giorno).

IN ALTRE PAROLE: possono bastare un uovo in più al giorno (18 grammi di proteine) o 80 grammi di legumi secchi (circa 21 grammi di proteine).

 

I CONSIGLI DI EAT
Non bisogna esagerare o mangiare grandi quantitativi di carne o formaggi!