IL PIATTO "IN-FORMA"

C’era una volta la piramide alimentare.  Aveva gli alimenti da consumare con moderazione in cima e quelli da mangiare ogni giorno alla base. Ve la ricordate? Dimenticatela. Perché con EAT arriva un nuovo strumento capace di rappresentare il giusto equilibrio alimentare. È il Piatto “IN-FORMA”, diviso in quattro spicchi: frutta e ortaggi sono una fonte importantissima di sostanze protettive -antiossidanti con azione anti-infiammatoria, fibre, sali minerali e vitamine – responsabili del corretto funzionamento del metabolismo.

I cereali integrali sono fonte di carboidrati complessi non raffinati, ricchi di fibre e con un basso indice Glicemico. Le proteine (quelle buone) sono rappresentate dal pesce e dai Legumi. Entrambi sono un’ottima alternativa alla carne rossa e ai formaggi, che invece contengono grassi saturi pericolosi per la salute.

piatto in forma


Dieci consigli per un piatto “IN-FORMA”

  1. Quando scegliete cosa mangiare, fatelo con la testa e non solo con la gola. Varia le tue scelte in modo da dare all’organismo tutto quello di cui ha bisogno. Metti sulla bilancia le calorie: quelle assunte devono corrispondere il più possibile a quelle spese
  2. Mangia più cereali, meglio se integrali. Consumate almeno 5 porzioni al giorno di frutta e verdura, fonti di vitamine, sali minerali, fibre, acqua e sostanze antiossidanti.
  3. Limita i grassi ma non rinunciare al gusto. Prediligi quelli di origine vedetale, come l’olio extravergine di oliva. Mangiate pesce due o tre volte a settimana: è ricco di  preziosi acidi grassi Omega 3.
  4. Bere acqua purifica il corpo. Consumatene almeno 1,5-2 litri al giorno. Andateci piano invece con le bevande zuccherate.
  5. Fate la spesa a stomaco pieno e con la lista di cosa comprare. Eviterete di farvi guidare dalla gola: ne beneficeranno la vostra salute e le vostre tasche.
  6.  Fate tre pasti al giorno e, se preferite, fate due spuntini al giorno: sono una buona soluzione per disinnescare la fame e avere l’energia necessaria per nutrire mente e corpo.
  7. Non sottovalutate la prima colazione e non saltate mai i pasti.
  8. Consumate legumi 1-2 volte alla settimana, anche abbinati con pasta e riso. Sono una fonte preziosa di proteine e possono sostituire carne e pesce.
  9. Non credete ai miracoli: bando alle diete restrittive. Causano il cosiddetto “effetto yoyo”: prima si dimagrisce e poi si ingrassa. Per essere in buona salute non servono digiuni, fatiche eccessive in palestra e diete sbilanciate.
  10. Usate poco sale. Non serve per gustare il cibo al meglio. Il sale è già presente in tanti alimenti e l’eccesso potrebbe favorire la comparsa di problemi come l’ipertensione arteriosa. Usate sale iodato per prevenire alcune malattie della tiroide.

 

LEGGI ANCHE

Piramide Comportamentale

Piramide Ambientale